Magic BookClub

Magic Light bookclub

I libri dell'unico bookclub per fotografe e creative

che vogliono rimanere sempre allineate con se stesse
ps: l'elenco viene aggiornato di mese in mese!

Big Magic

di Elizabeth Gilbert

Un libro sulla creatività che consiglio di leggere ogni volta che si è in procinto di intraprendere un nuovo progetto (creativo e non) per la carica che ci regala e la visione totale della nostra impronta sul mondo. L’autrice è la stessa autrice di “Mangia, Prega, Ama” (da cui è stato tratto anche un film, che probabilmente avrete visto tutte!).

Fondamentalmente il libro parla di Creatività, Coraggio e Paura. Tre cose che vanno a braccetto e questo lo sanno tutti gli artisti o coloro che lavorano in ambito creativo.

Gilbert sostiene che ogni essere umano sia un essere creativo e che perciò ognuno di noi dovrebbe praticare la creatività quotidianamente, non per diventare artisti, ma semplicemente per vivere una vita più piena ed autentica.

Smetti di avere paura e inizia liberare la tua creatività ora.

Autofocus

a cura di Stefano Ferrari e Chiara Tartarini.

Un volume che raccoglie i testi nati dal ciclo di incontri Autofocus, che ha avuto luogo al dipartimento delle arti visive dell’università di Bologna nel 2009. Un libro che ti farà venir voglia di scattare autoritratti ORA. Il volume si divide in quattro sezioni ideali: la prima dal carattere più teorico, la seconda più storico-artistica, la terza psicologica/psicoterapeuta, la quarta che affronta il controverso tema della fototerapia, tema a cui sono molto legata. Scopri il mondo dell’autoritratto ora!

Trova il tuo perché

Trova il tuo perché. Perché solo chi conosce le proprie motivazioni più profonde può realizzarsi ed ispirare gli altri. Trovo questo libro illuminante e sarà molto utile per affrontare il lavoro che faremo in “Ritrova la tua Luce”. Se sei confusa, hai dimenticato perché fai quello che fai e vuoi far crescere le radici dei tuoi valori inizia a leggere questo libro ora!

La Camera Chiara.

“La Camera Chiara. Note sulla Fotografia”, è un saggio che ogni fotografo o aspirante tale dovrebbe leggere nella sua vita. Scritto dal critico Roland Barthes nel 1980, lo trovo tuttora ancora molto attuale ed utile. Nel libro, tra riflessioni e digressioni sulla Fotografia, sono prese in considerazione le fotografie, scattate da diversi artisti (da Richard Avedon a Robert Mappplethorpe, passando per Nadar etc.).

Barthes distingue tre elementi fondamentali dell’arte fotografica: l’operator, ovvero, colui che fa le foto, lo spectator, cioè, lo spettatore e infine lo spectrum: il soggetto immortalato. Lo spectator può “fruire” della fotografia in due modi. Con lo “studium”(ponendosi domande sulle informazioni che la foto gli fornisce) o con il “punctum” (emotivamente, lasciandosi colpire irrazionalmente dai dettagli dell’immagine).

Barthes ci accompagna con il suo meraviglioso modo di scrivere in un excursus sul rapporto tra realtà/immagine, comunicazione/rappresentazione fotografica, di cui dovremmo tenere presente, anche oggi, nel nostro lavoro.

Il Risveglio della Dea

Questo è il libro che più di ogni altro amo per quanto riguarda il tema spiritualità. È uno di quei libri che tutte le donne dovrebbero leggere, sì, che siate fotografe o meno. È quello che mi ha iniziato al mio percorso sciamanico. Potete affrontarlo in modo spirituale, storico o anche leggero, ma dovreste leggere, sia che siate donne, sia che siate uomini, perché cambierà completamente la vostra prospettiva!

Iscriviti alla Newsletter

Grazie!

1 comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *